16 agosto 2011

Cuore di padre

"Interventi antipatici su temi futili": così un rampollo di Apollonio, non a caso impegnato nella comunicazione, definisce, sorridendo sardonico, i post del blog del suo genitore, tra la divertita ilarità dei pochi commensali.
Mai definizione di questo blog fu più appropriata e meglio espressa. Ammirato e quasi invidioso che non sia sua, Apollonio medita di concederle il rango di epigrafe.
Frattanto, tenero cuore di padre, ne gongola. Vi riconosce infatti la parola d'un Apollonide autentico. Capace appunto di un intervento antipatico sopra un tema futile.

2 commenti:

NostraDannus ha detto...

“Qualis pater, talis filius.”

rampóllo sost.s.m. [prob. lat. rami pullus «pollone del ramo»].
Di rimando il proverbio istriano: “el pero no casca lontan de l’albero”.

Anonimo ha detto...

simpatico il padre, simpatico il figlio. Una famiglia di simpaticoni.