11 gennaio 2011

Nomen, non me! (10)

Piccola rassegna della stampa quotidiana italiana. Si procede, com'è d'uso, da sinistra a destra ma (ognun lo sa e i linguisti d'oggi dovrebbero meglio di altri) si tratta di un continuum in una logica, letteralmente, fuzzy.

Forse, agli abitanti del Bel paese non è inutile sapere che...
Da qui, fottono itali

I lettori? Sono veramente rimasti in pochi.
Taluni

I suoi sostenitori? Eletta schiera, ogni mattina danno il loro obolo in brodo di giuggiole.
Club 'Bea pirla'

La notizia lievita, se la si è ben manipolata. Orsù...
...mpastala!

Esce ogni giorno, ma nessuno se ne accorge tranne gli opportuni strumenti.
Sisma leggero

Ah! L'eleganza superiore della buona operosa borghesia lombarda.
Sorridere al celare

Son bravi a cambiare il pelo ma...
L'eco dà soliti lai

Verità e falsità.
Lì, le girano

Te l'avevo detto. Leggerlo è da ovini, infatti...
Or beli

Esiti perversi di misteriose pratiche celtiche o per opposizione a quelli romani "da poltrona"?
Ani da pala

[L'invenzione di un anagramma è giustappunto una scoperta]

Nessun commento: