31 marzo 2016

A frusto a frusto (104)

Il viaggio della conoscenza ha un dubbio come punto di partenza e un dubbio come punto di arrivo. Spesso è inoltre impossibile sapere se si tratti veramente di due dubbi diversi. Così, conoscere è esperire, godendone, la curiosa bellezza del vagare da un dubbio all'altro, senza trascurare il dubbio che, in realtà, non ci si sia mai mossi o che, se ci si è mossi, non lo si sia fatto solo circolarmente e che quindi il nuovo dubbio sulle rive del quale si sta gioiosamente approdando sia solo il vecchio, visto (e già molto sarebbe) da una diversa prospettiva. 

2 commenti:

Anonimo ha detto...

"I know it looks like I'm moving, but I'm standing still"
Bob Dylan, Not Dark Yet

Apollonio Discolo ha detto...

Grazie, Lettore o Lettrice senza nome, del simpatico memento.