10 gennaio 2017

Principio, legge e corollario di Bauman


Principio di Bauman
Un'idiozia, immersa parzialmente o totalmente in una società liquida, riceve una spinta verticale dal basso verso l'alto pari per intensità al volume delle chiacchiere suscitate.

Legge di Bauman
Una società è tanto più liquida, quanto maggiore è il numero dei suoi membri che si sono bevuti il cervello e lo hanno espulso per la via ordinaria.

Corollario di Bauman
Più una società è liquida, più si è certi sulla natura di chi e di cosa vi verrà a galla.


[La riverita Buonanima consentirà queste scherzose ma innocenti estensioni della bella metafora nella quale la sua opera ha finito per annegare (ohibò!): prova appunto lampante, se altra ne fosse necessaria, dell'intelligente correttezza dell'analisi e convalida della legge del contrappasso. A questo tempo, del resto, non si sfugge e ogni parola critica ne viene regolarmente inglobata e liquefatta. La sola speranza è che salti il tappo e che, come nel gorgo di un lavandino, tutto questo liquido vada verso la fogna, come merita. C'è naturalmente il rischio che trascini ogni cosa con sé. Chi è pensoso, se riesce, provveda dunque alla sua arca e salvi qualche specie (ecco, nella cultura fondamentale di Bauman, la probabile fonte ideale della sua parola, ecco il suo invito).]


2 commenti:

Pasquale D'Ascola ha detto...

Sulfureo. Magnifico. D'Ascola

Apollonio Discolo ha detto...

Sempre molto generoso, gentile collega Blogger e fedele Lettore. L'immagine si presta, semplice com'è e anche per questa ragione così fortunata. Nella tradizione culturale in cui va collocato l'illustre defunto (cui qui si è lungi dal volere mancare di rispetto. Al contrario), le acque hanno un gran ruolo, del resto. E par lecito fantasticare, come, senza pretesa di fedeltà filologica, ha fatto Apollonio che, di tanto in tanto, ha da dimostrare di meritare l'interpretazione moderna del suo soprannome, tenendo a bada l'antica.