26 giugno 2015

Indirizzi di metodo, per giovani che non ne necessitano (18): Il testardo




È da un po' che provare a capirci qualcosa è proprio passato di moda, se lo è mai veramente stato. Il testardo non aspetta che torni ad apparire di esserlo e, nella provvida calma e nel fausto silenzio, trova che la temperie contraria renda l'insistere ancora più spassoso.

2 commenti:

Vito Lucio Maria ha detto...

Se ne vedrà mai d'ironia migliore di quella che vien su nel dissimulare un cruccio?

Apollonio Discolo ha detto...

Credito generoso, il Suo: come sempre, acuto Lettore. Un cruccio è troppo. Un'inquietudine consolata da un entusiasmo intermittente. Da una costante letizia, sarebbe certo meglio. Ma ci si deve accontentare. Ci si tiene così all'ironia. E a una foto che ha quasi cento anni. Senza sapere se sono troppi o pochi.